Pasta (di Gragnano) con le sarde (alla siciliana)

Una ricetta dal libro dei “calicanti”

 

la cucina siciliana - guido tommasi editore

Qualche giorno fa ho comprato un libro di cucina di cui tanto si è parlato in rete e che mi attirava tantissimo… Si tratta della “Cucina Siciliana” di Maria Teresa Di Marco, Marie Cécile Ferré e Maurizio Maurizi, gli autori di La cucina di calycanthus, meglio conosciuti come i “calicanti”: due amiche in cucina e un fotografo (bravissimo).
Il ricettario, edito da Guido Tommasi, è davvero bello, con immagini molto curate – come nel sito degli autori d’altra parte –, ricette scritte con cura e chiarezza e tante idee interessanti: dallo spazio dedicato agli ingredienti alle ricette di conserve, al capitolo “rimescolando”, ossia «la Sicilia a modo nostro».

Considerato il fatto che avevo comprato delle belle sarde e che a casa mia non mancano mai uvetta e pinoli, mi sono fiondata su una ricetta classica e buonissima: la pasta con le sarde. Nel mio caso non i bucatini (arrrrrg, li avevo finiti!) ma i vermicelli, preparati secondo le indicazioni di Maite & Marie, che potete vedere nella foto qui sotto e che vi suggerisco caldamente di seguire.

ricetta della pasta con le sarde

Risultato: un piatto davvero gustosissimo che ha valorizzato alla grande la nostra amata Pasta di Gragnano IGP del Pastificio dei Campi!

Complimenti ai calicanti, non mi lascerò scappare gli altri volumi della collana!

pasta dei campi con le sarde

Questa voce è stata pubblicata in 2009 e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>