La nostra pasta di Gragnano è un prodotto artigianale

Il processo di lavorazione della pasta è un'arte

La produzione vera e propria di pasta di Gragnano nel Pastificio dei Campi è iniziata nel 2009. Ogni giorno produciamo 20 quintali di pasta attraverso un processo che avviene in maniera discontinua, con mezzi moderni, ma nel rispetto di una tradizione secolare.

pasta di Gragnano appena prodottafoto della pasta di Gragnano appena trafilata

Si comincia con la coltivazione del grano duro che viene macinato e trasformato in semola. Acqua e semola vengono poi impastate e successivamente estruse, dopodiché la pasta viene stesa su telai di legno e inserita in celle statiche di prosciugamento dove resta per tutto il tempo necessario alla sua essiccazione.

In seguito la pasta viene osservata dal controllo qualità che valuta l’accettazione o meno e infine, prima del confezionamento, viene effettuata una prova di cottura. Il confezionamento avviene a mano, in modo tale da non danneggiare la pasta. Tutte le fasi di questo processo sono inscindibilmente legate l’una all’altra e ognuna di esse è fondamentale per realizzare una pasta di Gragnano di altissima qualità.

La qualità del grano, la realizzazione dell’impasto con il giusto grado di umidità, l’estrusione tramite trafile in bronzo, la lenta essiccazione, il raffreddamento naturale e il confezionamento manuale sono determinanti per la realizzazione del miglior prodotto possibile.

La produzione limitata ci permette di controllare e seguire alla perfezione ogni fase di produzione. Ogni persona è fondamentale perché la lavorazione avvenga nel migliore dei modi, con attenzione, rispetto e amore per la pasta.

In questo modo cerchiamo di trasmettere a chi gusta questa pasta tutta la poesia che c’è nel realizzarla, perché la pasta di Gragnano è un prodotto davvero speciale.