News ed Eventi

Identità Golose Milano 2019

24/03/2019

Identità Golose Milano 2019

IL FATTORE UMANO: Costruire nuove memorie

Il Pastificio dei Campi – giovane azienda artigianale con l’obiettivo di produrre la migliore pasta di sempre – in questi ultimi anni si è affermato sempre di più come una realtà poliedrica, sempre attenta alle esigenze della cucina contemporanea e dei suoi interpreti.

Non solo un’azienda produttrice di pasta, ma una fabbrica di idee, di attività, di iniziative.

Scelta già dalle Scuole del Gambero Rosso, sponsor ufficiale dell’associazione JRE - Jeunes Restaurateurs d'Europe, partner degli Ambasciatori del Gusto, del mondo Relais&Châteaux e delle più attive iniziative inerenti al mondo della Sala, questa dinamica azienda è alla costante ricerca dell’algoritmo perfetto tra rispetto della secolare tradizione della Pasta di Gragnano IGP e la corsa verso la creatività e l’innovazione, creando negli ultimi anni un prodotto in grado di rispondere alle esigenze sempre in crescita del mondo della ristorazione.

Come ogni anno, anche per l’edizione 2019 di Identità Golose il Pastificio dei Campi ha voluto coinvolgere degli chef che interpretassero al meglio il proprio prodotto, restando ben aderenti al tema del Costruire Nuove Memorie.

Sabato 23 marzo apriranno la manifestazione due chef molto cari al pastificio, Cristoph Bob, del Monastero Santarosa, stella Michelin di Conca dei Marini (Amalfi), di origini tedesche ma da sempre innamorato del Mezzogiorno, che preparerà una Fusillata casereccia con broccoli e totani e Peppe Guida, stella Michelin dell’Antica Osteria Nonna Rosa a Vico Equense.

La domenica invece sarà la volta della giapponese Fumiko Sakai, già dalla scorsa stagione ai fornelli delle cucine del ristorante Il Bikini di Vico Equense, che ci regalerà un assaggio di Mischiato Potente, brodo di genovese e “furikake” di pesce azzurro e di una firma che racchiude l’eleganza e la raffinatezza della cucina di mare toscana e la grinta e i sapori di quella napoletana, stiamo parlando del giovane Cristoforo Trapani, una stella Michelin del ristorante Magnolia, dell’hotel Byron di Forte dei Marmi con: Spaghettoni Maxi alla mugnaia e bottarga di tonno rosso.

Lunedì 25 chiuderemo il congresso con il giovane italo olandese Eugenio Jacques Christiaan Boer, chef del ristorante milanese Bu:r con la sua interpretazione di Pasta soffiata di Primavera.

Vi aspettiamo presso il nostro stand Pastificio dei Campi.

                                                                                      

Gallery