Mezzani tagliati rigati con totani allardiati

Mezzani tagliati rigati con totani allardiati

Questa ricetta può definirsi a pieno titolo un piatto unico.

Anche nella composizione finale del piatto si può scegliere di servire i totani su ogni porzione di pasta oppure presentarli a centro tavola, in modo che i commensali possano servirsi a piacimento durante o dopo aver mangiato la pasta.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 g di mezzani tagliati rigati Pastificio dei Campi

4 totani,

200 g di pomodorini,

100 g di lardo stagionato

2 spicchi d’aglio,

1 peperoncino,

1 mazzetto di prezzemolo,

mezzo bicchiere di vino bianco,

olio extravergine di oliva

 

PROCEDIMENTO

Preparare i totani affogati.

Pulire bene i totani, staccando le teste dai corpi.

In una padella far imbiondire uno spicchio d’aglio tritato con olio extravergine e una punta di peperoncino.

Aggiungere le teste dei totani e far rosolare.

Dopo un minuto unire i corpi e lasciar dorare anche questi ultimi, quindi sfumare con un po’ di vino bianco.

Tagliare a metà i pomodorini e versarli in tegame insieme a un ciuffo di prezzemolo spezzato a mano.

Chiudere con il coperchio e far cuocere a fuoco lento per circa 50 minuti.

 

Preparare la base per condire la pasta.

Battere a coltello il lardo con aglio, prezzemolo e peperoncino e versarlo in una padella appena unta di olio.

Appena comincia a sfrigolare, unire una parte dei totanetti affogati, già tagliuzzati e far prendere sapore.

Nel frattempo cuocere i mezzani rigati in acqua bollente salata.

Scolarli a due minuti dalla fine della cottura e saltarli in padella con i totani allardiati, facendoli legare bene al sugo.

 

Servire, come già detto, con o senza la restante parte dei totani.

 

Foto di Lido Vannucchi.
Immagine tratta dal libro “Le ricette di casa mia” edito dal Gambero Rosso.

Share this post

Iscriviti e ottieni lo sconto del 10% sul tuo primo ordine