Le ricette

Millerighe di Gragnano: Tutte le ricette


Millerighe con cavolfiore e zafferano

TEMPI
Preparazione: 20 min
Cottura: 25 min

Difficoltà

Caratteristiche
Dietetica

Acquista Millerighe di Gragnano

Esistono molte varietà di cavolfiore, come il "violetto di Sicilia", il "gigante di Napoli", la "palla di neve" ecc. Per questa ricetta scegliete la vostra varietà preferita oppure cogliete l'occasione di sperimentare un cavolfiore sconosciuto.

Ingredienti per 4 persone

- 350 gr Millerighe del Pastificio dei Campi
- 600 gr cavolfiore
- 30 gr uvetta passolina
- 30 gr pinoli
- 1 cipolla
- 6 acciughe sott'olio
- 2 bustina zafferano
- 2 cucchiai(o) da tavola olio extravergine di oliva
- 1 manciata parmigiano
- 1 pizzico sale e pepe

Preparazione

Prendete l'uvetta, mettetela in una tazza e copritela con acqua tiepida.

Eliminate le foglie esterne del cavolfiore, dividetelo in cimette e lavatelo.

Nel frattempo portate a bollore abbondante acqua salata.

Tuffatevi le cime di cavolfiore e lasciatele cuocere per circa sei minuti, poi scolatele.

Mentre il cavolfiore cuoce, tagliate finemente una cipolla e fatela appassire in un tegame con olio extravergine.

Bagnate la cipolla con mezzo bicchiere di acqua in cui avrete sciolto due bustine di zafferano.

Lasciate insaporire per un paio di minuti, poi aggiungete il cavolfiore, l'uvetta strizzata, i pinoli e i filetti di acciuga spezzettati.

Proseguite la cottura per 10 minuti.

Cuocete i millerighe di Gragnano al dente, poi saltateli per qualche minuto con il condimento, spegnete il fuoco e spolverate con abbondante parmigiano.

Millerighe, melanzane, mozzarella e corbarini

TEMPI
Preparazione: 30 min
Cottura: 20 min

Difficoltà

Caratteristiche
Vegetariana

Acquista Millerighe di Gragnano

Questo pomdoro prodotto sulle colline di Corbara, nell'agro Nocerino-Sarnese, in provincia di Salerno (ma anche in provincia di Napoli, nell'area Pompeiana-Stabiese), è di colore rosso intenso, con una caratteristica forma allungata e dal tipico sapore agro-dolce, rappresenta una delle più significative testimonianze della tradizione rurale locale. E' particolarmente adatto per preparare, anche in inverno, gustose pietanze tipiche a base di pomodoro.

Ingredienti per 4 persone

- 350 gr Millerighe del Pastificio dei Campi
- 2 Melanzane piccole
- 1 Mozzarella di bufala
- 300 gr Pomodorini di Corbara
- 1 spicchi(o) Aglio
- 1 cucchiai(o) da tavola Olio extravergine di oliva
- 1 pizzico Sale e pepe
- 1 ciuffetto(i) Basilico

Preparazione

Mondate e pelate la melanzana, quindi tagliatela a dadini e friggetela in abbondante olio extravergine.

Eliminate l'olio in eccesso adagiando i dadini di melanzana su della carta assorbente.

Tagliate la mozzarella a piccoli pezzetti e mettetela da parte.

Mentre fate cuocere in abbondante acqua salata i millerighe, tagliate in quattro i pomodorini di Corbara e saltateli in padella con uno spicchio di aglio, dopo qualche minuto unite le melanzane e regolate di sale e pepe.

Scolate la pasta di Gragnano al dente e fatela saltare in padella con i pomodorini e la melanzana.

Spegnete il fuoco, unite la mozzarella, mescolate bene e servite con qualche foglia di basilico spezzettata.