Le ricette

Genovesine ziti lisce di Gragnano: Tutte le ricette


Un'interessante versione di ragù a base di pesce, sicuramente più leggero del classico ragù dalla tradizone partenepea e di quello alla bolognese.

Ingredienti per 4 persone

- 350 gr enovesine ziti lisce del Pastificio dei Campi
- 400 gr triglie di scoglio
- 300 gr polpa di pomodoro
- 1 spicchi(o) aglio
- 1 piccola cipolla
- 1 ciuffetto(i) prezzemolo
- 1 cucchiai(o) da tavola Olio extravergine
- 1 pizzico sale e pepe

Preparazione

Sfilettate le triglie conservando le teste e le lische.

In una casseruola fate appassire la cipolla tritata con un filo di olio extravergine.

Quando la cipolla avrà preso colore, unitevi le teste e le lische tenute da parte (e sciacquate).

Fate insaporire per qualche minuto, versate nella casseruola un bicchiere di acqua, salate, pepate e aggiungete un po' di prezzemolo.

Una volta raggiunta l'ebollizione, abbassate il fuoco e lasciate cuocere per circa venti minuti.

In un altro tegame fate imbiondire lo spicchio di aglio con un po' di olio.

Versate la polpa di pomodoro, salate e fate cuocere a fuoco vivace per qualche minuto.

Colate il fumetto di pesce, unitelo alla polpa pomodoro e lasciate addensare il tutto, mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete i filetti di triglia, schiacciateli con una forchetta, e lasciateli cuocere per non più di 4-5 minuti.

Nel frattempo avrete lessato in abbondante acqua salata le genovesine di Gragnano.

Scolatele al dente, mescolatele al "ragù" di triglie, spolverate di pepe e servite.